Marchio IPPC/FAO ISPM-15 (Trattamento HT)

L'imballaggio in legno è un prodotto riutilizzabile, riparabile e riciclabile ed utilizza una materia prima unica in quanto sostenibile e rinnovabile. Le imprese della filiera legno, attraverso l'impiego di materiale proveniente da foreste gestite correttamente ed investendo a favore del trattamento per ridurre il rischio fitosanitario, garantiscono la tutela del loro bene più prezioso, la foresta. 

Il materiale da imballaggio in legno può rappresentare talvolta un canale di introduzione e diffusione di organismi nocivi, pertanto si è reso necessario diminuire il rischio di infestazione sottoponendo ad un controllo sistematico il materiale da imballaggio in legno destinato all'esportazione attraverso la definizione di trattamenti fitosanitari standardizzati.

Recenti infestazioni, hanno convinto la comunità internazionale della necessità di regolamentare a livello unificato ed internazionale, tale problema. Da queste premesse nasce la Normativa ISPM-15: International Standards for Phytosanitary Measures – Guidelines for Regulating Wood Packaging Material in International Trade della FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura) adottata per la prima volta nel marzo 2002.

Il consorzio servizi Legno/Sughero, per la gestione del Marchio Fitosanitario Volontario e l'applicazione del presente Regolamento, si avvale di un “ comitato di gestione ” costituito da uno specifico organo del Consorzio: il Comitato Tecnico “ FITOK .

 

Soggetto Autorizzato e Servizi

La ditta Bedogna F.lli è soggetto autorizzato al trattamento HT e alla marchiatura in linea dei prodotti secondo lo la specifica ISPM-15.

Numero Autorizzazione: IT-03-020 Data Rilascio: 09/06/2004

I servizi relativi al trattamento offerti ai clienti comprendono:

•  Fornitura di Pallet Trattati e Timbrati
•  Fornitura di Semilavorato (liste, travetti...) Trattato e Timbrato
•  Trattamenti HT a richiesta su materiale del cliente
•  Trattamenti Essiccazione su richiesta
•  Certificati di Trattamento su richiesta

Impianto di Trattamento

L'impianto di Trattamento è costituito di due celle indipendenti ciascuna avente capacità di 114 mc netti. A pieno regime si eseguono fino a 2 trattamenti/giorno per cella.

 

Il Marchio FAO-FITOK

Il marchio regolamentare FAO viene apposto in accordo con la specifica ISPM-15 e riporta le seguenti informazioni:

All'interno del riquadro di sinistra: 

Logo IPPC/FAO è il simbolo internazionale approvato per il materiale da imballaggio in legno conforme alla Normativa FAO.

 

All'interno del riquadro di destra:

IT-00-000: codice identificativo dell'azienda che ha effettuato il trattamento o che ha prodotto l'imballaggio con materia prima già trattata, di cui:
IT: codice ISO del Paese, in questo caso ITALIA
00: sono le ultime due cifre del codice ISTAT della Regione o delle Province Autonome dove avviene il trattamento del materiale da imballaggio in legno conformemente all'ISPM-15
000: è il Codice Fitosanitario univoco e identificativo dell'azienda
HT: identifica il trattamento fitosanitario di tipo termico (HT=Heat Treatment)

 

Sotto il riquadro di sinistra:

0000/00 Numero di Lotto quale riferimento univoco per la Rintracciabilità Fitosanitaria (RRF)
Logo FITOK : è il marchio di proprietà del Consorzio che rilascia l'autorizzazione all'uso del marchio stesso.

CERTIFICAZIONI

  • FSC
  • FITOK
  • PEFC
  • Pallet CP

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperianza di navigazione sul nostro sito. Per maggiori informazioni riguardo l'utilizzo e come eliminarli, leggi la nostra Privacy Policy.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo.